aetnanet

AetnaNet Site
  1. Riforma scuola, i profili di incostituzionalità nel ddl 'Buona Scuola'

    Porre la fiducia da parte del governo sulla riforma della scuola ha significato non consentire al Parlamento ed alle opposizioni di svolgere su temi centrali della vita civile del Paese, attinenti alla tutela di diritti fondamentali, il ruolo e la funzione che la Costituzione riconosce loro. Infatti, il provvedimento prevede scelte di discrezionalità legislativa destinate a ripercuotersi sui diritti di una pluralità di soggetti, ed in senso più ampio su una struttura organizzativa fondativa del nostro Stato sociale.
    Bisogna dare al Parlamento ed alle opposizioni il diritto di svolgere il proprio ruolo, costituzionalmente garantito, ed in particolare di esprimersi su una serie di questioni di dubbia costituzionalità.

    Alberto Lucarelli - Ilfattoquotidiano.it
  2. L’elogio del nemico

    "Dagli amici mi guarda Dio, che dai nemici mi guardo io", quanta verità in questo vecchio adagio! Il nemico è sempre là, di fronte a te, lo vedi, lo guardi, lo conosci, lo riconosci. Sai dov'è, sai cos'è, sai com'è, sai dove si trova, cosa pensa, cosa vuole, cosa chiede. Lo individui, lo percepisci, lo osservi, lo distingui. Sta di fronte a te, contro di te, dall'altra parte della barricata, dall'altra parte del muro di cinta, nel campo avverso. Guarda le tue mosse, osserva i tuoi passi, origlia i tuoi messaggi, vuole le tue informazioni, cerca i tuoi progetti. Fa le stesse cose che fai tu, pensa le stesse cose che pensi tu, dice le stesse cose che dici tu, prega lo stesso dio che preghi tu. E sogna la sua donna, i suoi figli, la sua mamma, la sua famiglia, come tu sogni la tua donna, i tuoi figli, la tua mamma, la tua famiglia.

    Angelo Battiato
    angelo.battiato@istruzione.it
  3. Scuola in festa per 'Dare una mano alla Vita'. Un’occasione per divulgare il problema delle malattie rare e presentare l’attività di ricerca

    "Un assist alla ricerca per sconfiggere le malattie rare". E' stato il titolo della serata di solidarietà per la raccolta di fondi a favore dell' A.R.M.R. (Associazione Ricerca Malattie Rare), organizzata dall'Istituto Comprensivo Statale di Santa Venerina - in collaborazione con il Comune e con la sponsorizzazione della Caritas e delle ditte: Bar Tano Kafè, panifici "La Rosetta" e "Fior di Pane", Oasi Alimentare, "La Fioreria", Foto Cristaldi, famiglia Messina -, che si è svolta lo scorso 13 giugno, presso il plesso "Manzoni" di via Aldo Moro.
    Una vera e propria festa con una fiera del dolce, e la premiazione dei partecipanti al "Primo Trofeo Iterscolastico Armr", a seguito degli incontri di basket, pallavolo e calcetto - tra squadre formate da alunni (provenienti anche dalle scuole viciniori), genitori, docenti e personale Ata -, coordinati dai docenti Fulvio Nicotra, Letizia Torrisi e Carmelo Rametta.

    Salvatore Musumeci
  4. Graduatorie d’istituto di prima fascia del personale A.T.A. a.s. 2015-16 – aggiornamento sedi esprimibili

    Si trasmette la nota prot. 18677 del 26/6/2015 relativa all’oggetto. Si prega dare la massima diffusione...

    Il Funzionario
    Silvana Currà
  5. Caro Renzi: basta balle spaziali e numeri a caso sulla scuola!

    Il livello di disinformazione raggiunto dal governo e dai "bravi" renziani ormai non ha precedenti, con uno stillicidio di numeri che non ha nessuna veridicità e che vengono utilizzati come clava per ottenere un consenso impossibile sul DDL Scuola. Il tentativo di spaccare il fronte della protesta, contrapponendo personale di ruolo e precario, non avrà alcun successo perché i tutti i lavoratori della scuola in lotta hanno raggiunto la piena consapevolezza che il progetto renziano di costruzione della scuola-azienda ci lascerà in eredità una scuola antidemocratica, fatta di logiche clientelari e padronali, in cui lavorare con onestà, dignità e qualità sarà impossibile.
    Ma torniamo ai numeri, quelli veri !!!

    USB Scuola Sicilia
    palermo.scuola@usb.it
  6. Riforma scuola approvata al Senato. Commenti del CONITP

    Il Conitp con molta amarezza ha seguito l’iter al senato dell’approvazione del disegno di legge “ la buona scuola”. L’operato dei partiti di maggioranza è stato davvero inaccettabile e le parole della senatrice Puglisi vera e propria demagogia. Non è vero che il PD ha ascoltato e si è confrontato con docenti e ATA, non è vero che il Governo ha apportato modifiche richieste da esigenze didattiche, la buona scuola c’è già non c’era bisogno di politicizzare le scuole, creare sistemi clientelari attraverso le nomine che i dirigenti scolastici  possono attribuire, valutare i docenti che con autonomia e impegno svolgono il proprio lavoro, nel programma di sinistra tutto questo che è stato approvato NON c’era.

    crescenzo.guastaferro@gmail.com
  7. Corso di Buone Maniere Iniziativa del Rotary Catania Est per gli studenti della scuola 'Campanella-Sturzo' e 'Grazia Deledda'

    "C 'era una volta il galateo, veniva insegnato a casa, ma non sempre veniva rispettato". La società di oggi ha poco tempo da dedicare all'insegnamento e alla pratica di buone maniere ed ecco che, grazie all'iniziativa del Rotary Club Catania Est, è stato riproposto "Progetto educativo-scolastico" a favore degli studenti delle scuole elementari e medie "Campanella- Sturzo" e "Grazia Deledda" di Catania. Il Progetto, dal titolo "Corso di buone maniere" è denominato E.M.I.R. (Est modus in rebus) concepito come possibile e concreta risposta alla sempre più incombente "emergenza educativa", così opportunamente riconosciuta ed indicata dalle più alte cariche delle varie istituzioni nazionali ed internazionali, è una proposta didattica e culturale del tradizionale concetto di Educazione Civica alla Cittadinanza ed alla Legalità, riletta alla luce delle recenti acquisizioni scientifiche in tema di intelligenza emotiva e sociale.

    Giuseppe Adernò
  8. Corso di formazione di archeologia sperimentale sulla preistoria durata 2 giorni

    Corso di formazione di archeologia sperimentale sulla preistoria durata 2 giorni, 10 e 11 ottobre 2015, Città di Prato. Il corso è rivolto ad archeologi, studenti di Scienze Umanistiche e Naturali, insegnanti, operatori museali, guide archeologiche, naturalistiche, ambientali o turistiche, operatori culturali, praticanti survival o semplici appassionati. Tale corso tratta la tecnologia dell'Uomo nella Preistoria. All'interno di esso verranno affrontati diversi procedimenti tecnologici dei nostri antenati.

     
    info@archeologiasperimentale.it
  9. Criteri di qualificazione del docente formatore in materia di salute e sicurezza sul lavoro

    La Commissione per gli interpelli del Ministero del Lavoro ha fornito, al Consiglio Nazionale degli Ingegneri, risposta ad un interpello in materia di salute e sicurezza sul lavoro....

    Dottrinalavoro.it
  10. La brutta scuola di Renzi nelle scuole non passerà: da lunedì nessuna collaborazione

    L'obbedienza non è più una virtù! Prima ancora che la Camera dei Deputati dica l'ultima parola sul ddl Scuola, è bene che si sappia che il Governo ha fatto i conti senza l'oste. Nelle scuole non ci sono né Renzi, né la Giannini. L'istruzione pubblica italiana, la peggio retribuita e finanziata dell'Unione Europea, si regge sul volontarismo e la buona fede dei docenti. Ma qualcuno, contro l'opinione generale della scuola, vuole imporre l'autoritarismo e la demagogia. Non da Settembre, ma già da Lunedì basta: No collaborazioni con dirigenti sceriffi (no vice, vice del vice, vice del vice del vice, etc.); dimissioni di vicepresidi e collaboratori; no funzioni obiettivo; no attività aggiuntive; no progetti; no straordinari, né sostituzione dei colleghi assenti; no gite; no testi dell'industria libraria (interna a Confindustria e Confcommercio targata tre ellle)...nulla ! ... poi vedremo

    Stefano d'Errico - Segretario nazionale
    unicobas.rm@tiscali.it
  11. Risorse destinabili alla contrattazione integrativa

    Nota n° 19932/2015 del 18/06/2015 – Risorse destinabili alla contrattazione integrativa...
     
    ARAN
  12. Renzi-Pirro ha vinto una battaglia, ma perderà la sua guerra contro la scuola

    Renzi-Pirro, nella sua guerra totale contro il popolo della scuola, vince la prima battaglia, facendo strame della democrazia e della sedicente "opposizione" interna che vota a favore della fiducia o vigliaccamente esce dall'Aula. Ma come successe al proverbiale re dell'Epiro, lui e il suo PD pagheranno amaramente gli effetti della corale indignazione del mondo della scuola. In vista per loro batoste elettorali ancora più forti, mentre a settembre ogni scuola sarà una barricata contro il Ddl. La mobilitazione non va in vacanza: proteste nei prossimi giorni in tante città e il 7 luglio, in occasione del voto finale alla Camera, manifestazione a Roma (P. Montecitorio, ore 17)

    Piero Bernocchi - portavoce nazionale COBAS
    cobasscuolapa@fastwebnet.it
  13. Circolare 125 del 25 giugno 2015

    Il 1° agosto saranno corrisposte le somme arretrate spettanti per effetto della mancata rivalutazione dei trattamenti pensionistici d’importo superiore a tre volte il minimo Inps, per gli anni 2012 e 2013, in applicazione della sentenza della Corte Costituzionale 70 del 2015...

    INPS
  14. Spettacolo di fine anno per il Gruppo Folk 'Bummuli e Quattari'

    A conclusione di un anno vissuto meravigliosamente insieme, denso di lavoro e di successi, l'Istituto Comprensivo Statale "Italo Calvino" e il gruppo folk "Bummuli e Quattari", hanno voluto salutare e ringraziare tutti, alunni, genitori e insegnanti, con un Gran Galà che si è svolto, nei giorni scorsi, nello splendido scenario di piazza Viceré, a Catania. E' stata una serata "spettacolare", ricca d'emozione e d'affetto, con la presenza di un folto pubblico, formato da alunni e dalle loro splendide famiglie, e da docenti di diversi scuole di Catania. Erano presenti, tra gli altri, l'Assessore alla Pubblica Istruzione del Comune di Catania, Valentina Scialfa, il consigliere comunale, Sebastiano Anastasi, il presidente provinciale Unicef, prof. Vincenzo Lorefice, con il quale è stato firmato un protocollo d'intesa con l'associazione "CreativaMente", il consigliere di quartiere, Claudio Carnazza, papà di un'alunna, e componente del Consiglio d'Istituto, che con grande generosità e operatività si è attivato in prima persona per la realizzazione della serata, e poi le associazioni, "Mani Tese" e "Simbanimation".

    Angelo Battiato
    angelo.battiato@istruzione.it
  15. Avviso di disponibilità posto di funzione dirigenziale generale

    Si comunica che, al fine di avviare l’iter procedimentale per il conferimento dell’incarico dirigenziale sul posto vacante di funzione dirigenziale generale presso l’Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana, si procede alla pubblicazione del presente” Avviso”, ai sensi dell’articolo 19, comma 1-b...

    Miur
  16. Renzi vuol fare il professore!

    The Demolition ManMentre al Senato approvano il maxiemendamento con il giochetto del "voto di fiducia" scelta democratica riconosciuta dai Regolamenti della democrazia parlamentare, il Premier Matteo Renzi, forte e sicuro come sempre, almeno sulla carta, gratificato quale "The Demolition Man" dal settimanale "The New Yorker", in un eccesso di sicumera toscana, come riporta Ceripnews, afferma che si candiderà nel 2018 sperando di avere successo. Alla domanda: "Nel 2024 che farà?", la risposta lascia allibiti: "Studierà e farà il professore"!
    Ma qui casca l'asino almeno per due buoni motivi: primo, non è detto che ci sarà ancora la "sua" scuola e quindi ciò che troverà non gli piacerà di certo; secondo, sarebbe opportuno che Renzi non considerasse la funzione docente equivalente al nullafacente o quasi!

    Giuseppe Adernò
  17. Maxi-emendamento: le novità del testo dopo il voto di fiducia del Senato

    Cosa cambia nel testo della riforma della scuola dopo il voto di fiducia del Senato? Sono queste le principali riforme introdotte dal maxi-emendamento dei relatori.
    Valutazione dei docenti. Comitato per la valutazione dei docenti. Nella composizione del comitato per la valutazione dei docenti, il numero degli stessi passa da due a tre, di cui due scelti dal collegio dei docenti e uno dal consiglio di istituto, con l'aggiunta di un componente esterno individuato dall'Ufficio scolastico regionale tra docenti, dirigenti scolastici e dirigenti tecnici. Il comitato ha durata di tre anni scolastici, è presieduto dal dirigente scolastico.

    Huffingtonpost.it
  18. Famiglie in difficoltà per il caro-scuola a Castelfiorentino (FI)

    Un foglio da dieci euro qua, un altro là, e le famiglie, specie quelle con più figli, arrivano a fine mese con il fiato sempre più corto. Ad abbattersi questa volta è la scure dei rincari per i servizi scolastici; lo scenario è Castelfiorentino, un ridente paese sulle colline della provincia fiorentina. A lanciare l'allarme è Vito Colella, presidente dell'Associazione genitori A.Ge. di Castelfiorentino: "Ci siamo mossi già da prima delle elezioni su sollecitazione dei nostri soci e di tanti genitori che si sono rivolti a noi, preoccupati per le voci che circolavano a proposito dei tagli ai servizi educativi e scolastici per le famiglie. Di buono abbiamo ottenuto che almeno si aprisse un dibattito pubblico, ma adesso purtroppo il tutto rischia di arenarsi in uno sterile dibattito fra maggioranza e opposizione".
    Ecco i tagli lamentati dall'A.Ge. Castelfiorentino:...

    agecastelfiorentino@age.it
    340 6134402
  19. Novità su maternità e paternità – Decreto Legislativo 15 giugno 2015, n. 80

    Misure per la conciliazione delle esigenze di cura, di vita e di lavoro, in attuazione...

     Gazzettaufficiale.it
  20. Pasolini una testimonianza scomoda, ancora attuale

    Ci sono scrittori la cui opera con lo scorrere del tempo perde lo smalto, s'annebbia, per così dire, e avvitandosi su se stessa, non riesce più a forare e a interessare il cuore e la mente di nuovi e più esigenti lettori. Non è, certo, questo il caso di P.P. Pasolini. A cinquant'anni dalla sua morte la sua opera scrittoria, in particolare quella del giornalista, - osservatore acuto, polemista critico, comunista militante dissidente e disorganico, - si rivela - oggi più che mai - di una attualità inquietante e struggente. Ci colpiscono ancora l'amara profondità profetica di alcune delle sue analisi sociologiche, nonché le considerazioni etico - politiche svolte con "passione e ideologia" in ordine alle condizioni reali e ai cambiamenti "antropologici" indotti dal "progresso borghese", - a suo giudizio devastanti, - riguardanti l'Italia del dopoguerra: dagli anni '50, fino al '75, anno della tragica morte del Nostro.

    Nuccio Palumbo
    antonino11palumbo@gmail.com
  21. Certilingua- attestato europeo di eccellenza per studenti. Scadenza 15 luglio 2015

    Si invia la nota a firma del direttore generale concernente l’oggetto, la nota MIUR e la documentazione che deve pervenire entro il 15 luglio...

    La referente regionale per le lingue e le relazioni internazionali
    Maria Pia Magliokeen
    USR Sicilia
    0916909255
  22. ‘La Buona Scuola’, via libera del Senato Giannini: “Oggi giornata importante per il rilancio del sistema di istruzione”

    Il Ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, Stefania Giannini, esprime "soddisfazione" per il via libera del Senato al disegno di legge 'La Buona Scuola'. 
    "Oggi è una giornata molto importante per il nostro Governo e per il Paese. Quello al Senato era un passaggio fondamentale e il ddl è stato approvato con ampi numeri. Questa legge prevede il rilancio del nostro sistema di istruzione attraverso un cambiamento culturale che mette al centro questi principi: autonomia, trasparenza, responsabilità, valutazione e merito. Su questi temi per la prima volta si riesce a superare un muro che molti ministri non erano riusciti a valicare. La Buona Scuola comunque è per noi un punto di partenza, dopo l'approvazione avremo un lungo percorso di dialogo e di costruzione attuativa in cui coinvolgeremo il mondo dell'istruzione"...

    Miur
  23. Approvata riforma difficile e importante. Ora confronto continua

    Dichiarazione della senatrice Francesca Puglisi, responsabile scuola del Pd e capogruppo in Commissione istruzione a Palazzo Madama.
    "Dopo 9 mesi di confronto, e oltre 2000 incontri aperti in tutto il Paese, siamo riusciti ad approvare una riforma che è tra tutte la più difficile e la più importante.  Le polemiche forti e lo scontro aspro che hanno accompagnato l'iter di questo ddl non possono rischiare di far perdere di vista il vero motivo per cui il Governo Renzi, dopo molti anni di tagli, ha deciso di investire 3 miliardi all’anno nella scuola, realizzando un Piano Straordinario di assunzioni di oltre 100 mila insegnanti, 50.000 in più rispetto a quanti stanno lavorando oggi. Altri 60.000 abilitati saranno assunti tramite concorso che verrà bandito entro questo anno". Così la senatrice del Pd Francesca Puglisi, responsabile scuola del Pd e capogruppo in Commissione Istruzione, intervernendo in dichiarazione di voto sul ddl scuola. "Si tratta - sottolinea Puglisi - di uno straordinario investimento che permetterà alla scuola di essere la più potente leva contro le disuguaglianze, contro la dispersione scolastica degli studenti, e che accompagnerà tutti, al successo formativo e scolastico.

    Maria Calabretta
    maria.calabretta@senato.it
  24. Programma europeo per l'istruzione, la formazione, la gioventù. Erasmus+ azione KA1 al liceo Majorana di Scordia

    Al liceo Majorana di Scordia, entrano nel vivo le attività di mobilità per il personale della nostra scuola previste dal Programma europeo per l'istruzione, la formazione, la gioventù. Erasmus+ azione KA1, all'interno del quale ci è stato finanziato un progetto di cui all'accordo con l'agenzia nazionale n. 2014-1-IT02-KA101, dal titolo "Let's go to Europe". Durante questa prima fase del piano biennale, in questa fine di Giugno, due assistenti amministrativi si sono recati in Inghilterra e precisamente presso la British International School di Londra al fine di seguire un corso di formazione professionale, in full immersion, per la durata complessiva di sette giorni.

    Sergio Garofalo
  25. Bando per le scuole WEB FEST

    Con la presente si trasmette la nota di cui in oggetto....

    Direzione Generale
    USR Sicilia
  26. Proclamati i vincitori nazionali del Concorso Kangourou della lingua inglese da 4 regioni italiane

    Cambridge English, dipartimento dell' Università di Cambridge, si congratula per i risultati ottenuti dai 4 studenti provenienti da varie regioni italiane durante il concorso Kangourou della lingua inglese. Fausto Desiderio della Scuola Primaria Paritaria Bilingue di Benevento, Mikhail Loskutov del IC di Tolmezzo, Elena Baggio del Liceo Classico Giacomo Zanella di Schio e Chiara Nasoni del Liceo Statale James Joyce di Ariccia hanno vinto un soggiorno studio in Inghilterra offerto da Master Studio insieme alle proprie insegnanti. Il prossimo 20 Ottobre I vincitori e gli insegnanti sono invitati ad un prestigioso evento di premiazione a Roma organizzato da Cambridge English presso Villa Wolkonsky residenza dell'Ambasciatore britannico che ha concesso il patrocinio all'iniziativa.

    Kangourou.it
  27. Spese per attività di educazione permanente, anno scolastico 2015-2016. Contributi agli Istituti scolastici

    Si pubblica la circolare n.13 del 18.06.2015 dell’Assessorato Regionale dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana, relativa all’accesso ai contributi sul capitolo 376525 del bilancio regionale per l’anno scolastico 2015/2016. Si evidenzia che il termine per la presentazione dei progetti...

    USR Sicilia
  28. Comunicati di seduta della 473ª seduta pubblica - giovedì 25 Giugno 2015

    (La seduta ha inizio alle ore 09:34).
    Con 159 voti favorevoli e 112 contrari l'Assemblea ha rinnovato la fiducia al Governo, approvando il maxiemendamento 1.9000 interamente sostitutivo del ddl n. 1934 di riforma del sistema nazionale di istruzione. Il testo passa alla Camera dei deputati.
    In apertura di seduta il Ministro delle riforme e dei rapporti con il Parlamento Maria Elena Boschi ha posto la questione di fiducia sull'approvazione di un maxiemendamento interamente sostitutivo. Rispetto al testo licenziato dalla Camera, il maxiemendamento prevede che tra le assunzioni di docenti precari ci siano anche gli idonei del concorso 2012 e che la nuova regola della chiamata diretta dei docenti da parte del preside sia valida dal settembre 2016. Il piano dell'offerta formativa sarà elaborato dal collegio dei docenti, sulla base degli indirizzi definiti dal dirigente scolastico, e approvato dal consiglio di istituto. Il numero dei componenti dei comitati scolastici per la valutazione dei docenti è aumentato: ai due rappresentanti dei genitori e ai tre rappresentanti dei docenti si aggiunge un membro esterno individuato dall'ufficio scolastico regionale. E' prevista anche l'introduzione di criteri per la valutazione, ogni tre anni, dei dirigenti scolastici, che saranno esaminati da ispettori esterni sul miglioramento del servizio scolastico e sulle competenze gestionali e organizzative, valorizzazione del merito professionale.

    Senato.it
  29. Rettifica movimenti scuola primaria e infanzia

    -Rettifica movimenti scuola infanzia a.s. 2015/16 Si pubblica in allegato il provvedimento...
    -Rettifica movimenti scuola primaria a.s. 2015/16 Si pubblica in allegato il provvedimento...

    AT_CT
  30. Comunicati di seduta (resoconto sommario) della 472ª seduta pubblica - mercoledì 24 giugno 2015

    L'Assemblea ha avviato la discussione del ddl n. 1934 di riforma del sistema nazionale di istruzione, già approvato dalla Camera dei deputati.
    Collegato alla legge di bilancio e composto di 26 articoli, il testo licenziato dalla Camera è diviso in otto capi riguardanti: finalità; autonomia scolastica e valorizzazione dell'offerta formativa; organico, assunzioni e assegnazione dei docenti; istituzioni scolastiche autonome; delega per il riordino, adeguamento e semplificazione delle disposizioni legislative in materia di istruzione; disposizioni finali e norme finanziarie. I punti principali e più discussi della riforma riguardano il piano dell'offerta formativa, i poteri decisionali del dirigente scolastico, il comitato per la valutazione dei docenti, i criteri di assunzione degli insegnanti precari, le agevolazioni fiscali per donazioni a favore delle scuole private.

    bozza provvisoria
    Senato.it