aetnanet

AetnaNet Site
  1. Scuola, la Corte Ue boccia l’Italia sui «precari a vita» - Tutti i passaggi di una sentenza storica

    Scuola, la Corte Ue boccia l’Italia sui «precari a vita»
    La normativa italiana sui contratti di lavoro a tempo determinato nel settore della scuola è contraria al diritto dell'Unione. Lo ha stabilito la Corte di Giustizia Ue, che ha bocciato il sistema italiano delle supplenze, in quanto «il rinnovo illimitato dei contratti per soddisfare esigenze permanenti e durevoli delle scuole statali non è giustificato»...

    Enrico Bronzo
    Ilsole24ore.com
  2. La Corte europea impone l'assunzione dei precari e rottama la propaganda di Renzi

    La sentenza della Corte di Giustizia europea impone finalmente l'assunzione di 250.000 docenti precari, che per anni hanno consentito l'apertura delle scuole in Italia, venendo ripagati con inaccettabili vessazioni, il licenziamento, l'emigrazione forzata. La manovra di Renzi per le assunzioni, propagandata in questi mesi,si rivela per quello che è sempre stata: un atto disperato ma  insufficiente per fronteggiare quanto stava maturando in sede europea. Adesso bisogna costringere il governo a dare corso subito alle assunzioni, senza forme di precariato mascherato, senza riduzioni di diritti sul piano contrattuale e previdenziale, con il pieno riconoscimento della dignità professionale.Questo significa che è necessario operare sugli organici in modo opposto a quanto fatto finora: bloccando i trasferimenti forzati dei soprannumerari, sbloccando i pensionamenti, ripristinando le ore tagliate in questi anni, diminuendo il numero di alunni per classe arrivato a livelli incompatibili con la didattica.La sentenza della corte europea per la scuola italiana è un'occasione di chiudere la stagione dei tagli e riprendere il ruolo che le è assegnato dalla Costituzione.

    circolo.olgabenario@libero.it
  3. A Roma la Conferenza europea eTwinning 2014: l’innovazione della scuola passa dai gemellaggi elettronici

    Oltre 500 insegnanti europei parteciperanno dal 27 al 29 novembre all’incontro sul tema "Opening up Education", in linea con il piano d'azione della Commissione europea per incentivare l'innovazione e le competenze digitali nelle scuole e nelle università. Interverranno giovedì 27 il Sottosegretario all’Istruzione Davide Faraone, i rappresentanti della Commissione europea e il produttore cinematografico e professore Lord David Puttnam con uno speech su: Istruzione resiliente, come può il sistema scolastico affrontare la tripla minaccia: “cambiamenti climatici” – digitale, ecologica ed economica. I lavori prevedono la condivisione di nuove pratiche, l’esplorazione di metodologie didattiche e la promozione della comunità eTwinning, attraverso workshop, sessioni interattive e incontri informali.
    ufficiostampa@indire.it
  4. Misure di accompagnamento delle Indicazioni Nazionali 2012 - A.S. 2014-2015

    Le Misure di accompagnamento delle Indicazioni Nazionali 2012 proseguono per l’A.S. 2014-2015 con iniziative di:
    1. Proseguimento e approfondimento di iniziative formativa già avviate;
    2. Estensione dell’esperienza a nuove reti...

    Usr.sicilia.it
  5. 'La Buona Scuola' critiche e proposte dei Dirigenti Scolastici dell'Andis di Catania

    L'ANDIS provinciale di Catania, a seguito di una serie di incontri di un gruppo di lavoro appositamente costituito, dopo aver letto e discusso il documento "LA BUONA SCUOLA", che l'attuale Governo ha indicato quale base di riflessione per una azione complessiva di Riforma dell'Istruzione in Italia, PROPONE Per un confronto sia interno che esterno all'Associazione il seguente documento.
    ANALISI DE "LA BUONA SCUOLA"
    1 - ASSUMERE TUTTI I DOCENTI
    - Fermo restando l'indubbia positività dell'intenzione espressa di introdurre nel sistema dell'Istruzione i docenti in atto iscritti nelle GAE, nella speranza che questa diventi un'operazione qualitativamente, e non solo quantitativamente utile, si fa presente quanto segue:

    ANDIS provincilae Catania
    andis.ct@gmail.com
  6. Concorso Fabbricando 2014

    Si trasmette il bando in allegato...

    USR Sicilia
    Uff.VII
  7. Saper convivere da qui allo spazio! L’associazione Intercultura AFS compie cento anni

    Sabato 29 novembre 2014, dalle ore 9.30 presso l’Auditorium "Libero Grassi" di Palazzo dei Chierici a Catania, i volontari di Intercultura organizzano una Giornata Celebrativa per il Centenario dello scoppio della Prima Guerra Mondiale e l’esordio dell’American Field Service nel mondo dal titolo I Cento anni di AFS: saper convivere da qui allo spazio!
    AFS è un’associazione Onlus che, a partire dall’esperienza di ambulanzieri e barellieri americani in Europa, occupandosi via via di progetti educativi, è giunta ai nostri giorni e continua, tramite l’Associazione Onlus Intercultura che ne ha ereditato la mission e che si riconosce pienamente nella lungimirante intuizione pedagogica dei suoi fondatori, a promuovere la mobilità studentesca e lo scambio tra culture diverse per contribuire alla costruzione della PACE.

    100anniafs.org
  8. Convocazione conferenza di servizio CPIA

    Convocazione conferenza di servizio CPIA  - 1 dicembre 2014 -Catania  - IC Malerba
    Unitamente alla presente si inoltra la convocazione  del Direttore Generale Maria Luisa Altomonte alla Conferenza di Servizio per l'avvio dei progetti CPIA a livello regionale e la scheda di adesione per la comunicazione dei nominativi dei partecipanti all'incontro..

    Fiorella Palumbo
  9. Il blog nuova forma di scrittura scolastica

    Nell'ambito delle iniziative della Rete Dialogues, che aggrega le scuole italiane aderenti al progetto Face to Faith, promosso dalla "Tony Blair Faith Foundation", presso il Liceo Scientifico Galileo Galilei di Catania, ha avuto luogo un seminario di formazione in videoconferenza multipoint sul tema: La scrittura e le scritture per un progetto di didattica e ricerca su scritture e dialogo. Dall'Istituto omnicomprensivo "G. Marcelli" di Fojano Della Chiana, in provincia di Arezzo, la preside Anna Bernardini ha introdotto il seminario, coordinato dall'ispettrice MIUR Giovanna Barzanò, coordinatrice della ReteDialogues.
    In collegamento da Londra, Jo Malone, Claudia e Maria Chiara Roselli, dello staff della Tony Blair Faith Foundation, hanno illustrato il significato e la valenza educativa del Blog nell'ambito del Dialogo, ...

    Giuseppe Adernò
    g.aderno@alice.it
  10. Formazione Indicazioni Nazionali I ciclo 2014-2015

    Formazione Indicazioni Nazionali I ciclo 2014-2015  – Decreto Direttoriale 902 del 19 novembre 2014 –  Circolare ministeriale 49 del 19 novembre 2014...

    Miur
  11. La vera scuola boccia la 'buona scuola': ecco i dati

    Roma, 24 novembre 2014 - Domani, 25 novembre, alle ore 13:30, nella sala Nassirya del Senato, si terrà la conferenza stampa "La vera scuola boccia la 'Buona scuola': ecco i dati". Al centro dell'incontro i numeri e le ragioni del flop della consultazione ufficiale sulla riforma targata Renzi-Giannini. Partecipano i senatori Maria Mussini (Movimento X), Alessia Petraglia (Sel), Michela Montevecchi (M5s) e Pietro Liuzzi (FI). A moderare la conferenza sarà Marina Boscaino, coordinatrice dell'associazione nazionale Per la scuola della Repubblica e blogger de Il Fatto Quotidiano.

    Ufficio Stampa Gruppo Misto - Senato
    UfficioStampa_Misto@senato.it
  12. Il Liceo Artistico 'Emilio Greco' di Catania contro il 'femminicidio'

    Il Liceo Artistico Statale "Emilio Greco" di Catania, in occasione della Giornata Mondiale contro il "Femminicidio", che si terrà martedì 25 novembre 2014, propone, anche quest'anno, l'installazione delle scarpe rosse in piazza Università per ricordare e condannare l'orrore delle violenze subite dalle donne in tutto il mondo. La raccolta di scarpe "rosse", simbolo internazionale dopo l'installazione dell'artista messicana, Elina Chauvet, intitolata "Zapatos rojos" (scarpette rosse), e realizzata a Ciudad Juàrez, città del nord del Messico, è diventata l'emblema per ricordare le vittime della violenza sulle donne.

    Angelo Battiato
    angelo.battiato@istruzione.it
  13. Avvio procedura di interpello per l'attribuzione di n.1 incarico dirigenziale di Area I^ - Seconda fascia 24/11/2014

    Avvio procedura di interpello per l'attribuzione di n.1 incarico dirigenziale di Area I^ - Seconda fascia....

    Usr.sicilia.it
  14. Il III Istituto Comprensivo Giarre invitato al Job&Orienta 2014

    Il III Istituto Comprensivo Macherione di Giarre individuato dall'Ufficio Scolastico regionale per la Sicilia ha partecipato alla manifestazione JOB & Orienta tenutasi a verona dal 19 al 22 novembre. L'istituzione scolastica, selezionata come esempio di buona pratica nell'utilizzo dei fondi FESR per l'acquisto di attrezzature per allestimento di laboratori con particolare riferimento a quelli musicali i, è stata presente alla fiera con un proprio stand nel quale ha illustrato con video, cartelloni e manifesti l'attività svolta e con un preziosissimo spazio denominato CAFFE' e PON all'interno del quale si è esibito dal vivo, durante i tre giorni dell'evento, con un repertorio appositamente confezionato dal maestro Giuseppe Mignemi, un quintetto jazz.

    daniele.piccione@libero.it
  15. Graduatorie di circolo e di istituto di seconda fascia. Scelta delle sedi.

    Per il seguito di competenza, si trasmette la nota MIUR prot. n. 16599 relativa all’oggetto...

    Il Funzionario
    Renato Tuttoilmondo
  16. Giornalismo e cultura della legalità. I ragazzi del Parini incontrano la Fondazione 'Giuseppe Fava'

    Per non dimenticare... Giuseppe Fava un giornalista, un uomo che scelse di dire sempre la verità, giovedì 27 novembre 2014, dalle ore 8.30 alle 11.30, presso l'Auditorium "Nicholas Green"dell'Istituto "G. Parini", si svolgerà un incontro sul tema "Giornalismo e cultura della legalità", con l'intervento della dott.ssa Elena Fava, Presidente della Fondazione Giuseppe Fava. I ragazzi dell'Istituto Parini potranno così avvicinarsi alla figura di Giuseppe Fava ascoltando la testimonianza del suo impegno, della sua concezione etica del giornalismo, della sua lotta per la libertà d'informazione attraverso la pubblicazione del mensile "I Siciliani", delle sue inchieste sulla mafia, del suo splendido rapporto con i giovani e, infine, del suo amore per Catania e i Catanesi.

    redazione@aetnanet.org
  17. Provvedimento di determinazione delle fasce di complessità delle Istituzioni scolastiche - a.s. 2014/15

    Si trasmette, in allegato, il provvedimento di cui all’ oggetto...

    la funzionaria vicaria
    Maria Pirajno
  18. Pubblicazione elenco definitivo Ass. Amm. disponibili alla sost. dei DSGA A.S. 2014/2015

    Si trasmette, in allegato, la nota di quest’Ufficio prot. n. 15492 del 24/11/2014 relativa all’oggetto...

    Il Funzionario
    Silvana Currà
  19. Giornata internazionale contro la violenza sulle donne. 'Ogni due giorni uccisa una donna'

    È stata istituita nel 1999 dalle Nazioni Unite e viene celebrata il 25 novembre. Incontri, mostre, spettacoli teatrali, flash mob: sono tantissime le iniziative in tutta Italia, da Milano a Siracusa, per dire "no" alla violenza. Una vittima ogni due giorni, 179 donne uccise: un anno nero per i femminicidi in Italia, il 2013, secondo il rapporto Eures. Aumentano al Sud (+27 per cento nel 2013) e raddoppiano al Centro, mentre il Nord detiene il record di uccisione di donne in famiglia. Tutta l'Italia si mobilita in vista del 25 novembre, data scelta nel 1999 dalle Nazioni Unite come Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne. Si ricorda l'assassinio delle tre sorelle Mirabal avvenuto nel 1960 nella Repubblica Dominicana durante il regime di Rafael Leonidas Trujillo.

    Rainews.it
  20. Convegno sulla 'Buona Scuola', organizzato dall’USP di Ragusa

    Anche l'USP di Ragusa, Ambito Territoriale XVI, ha voluto partecipare al grande dibattito che si è tenuto a livello regionale e nazionale sulle proposte del "Rapporto La Buona Scuola", promuovendo una conferenza di servizio giorno 14 novembre 2014, presso il Liceo Scientifico "E. Fermi" di Ragusa. L'intento precipuo è stato di far conoscere gli esiti della consultazione avvenuta a livello provinciale e di mettere al corrente Dirigenti Scolastici, docenti, famiglie, studenti e Sindacati, sui punti di forza e sulle eventuali criticità riscontrate dagli operatori della scuola nel Dossier "La Buona Scuola". Il Dirigente dell'Ufficio Scolastico Provinciale di Ragusa, Dott. Emilio Grasso, coadiuvato dal prof. Giuseppe Arezzo, ha costituito un gruppo di lavoro formato da quattro Dirigenti Scolastici, Palummeri, Aldrighetti, Lauretta, Franzò, e dall'Ispettore Tecnico, Giovanna Criscione, per analizzare tutte le schede di consultazione pervenute dalle diverse istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado della provincia.

    Prof. Giuseppe Arezzo
  21. Bergoglio, la chiesa e i poveri

    Altro che Chiesa nella tempesta, e senza timone! Con papa Bergoglio, la barca di Pietro alza le vele ormai e naviga "migliori acque". Siamo di fronte a una rinascita del cattolicesimo, a una rivoluzione felice del Cristianesimo, a una svolta epocale dell'etica pubblica e privata, finora vera grande vittima del nostro tempo; a una rinascita dei cuori, a un annunzio di verità e di giustizia, anche sociale. Piaccia o non piaccia alla Cei dei Bagnasco, dei Ruini, et similia. I segni dell'uomo Bergoglio sono evidenti: eletto, ha preferito farsi chiamare Padre, anziché "Santità"; nel giorno della sua "intronizzazione", sceso dal "soglio", contravvenendo ai riti formali, è andato tra la folla ad abbracciare i bambini, i disabili, gli umili e i sofferenti, prima dei potenti e dei ricchi; e si è appellato agli uomini di buona volontà, perché si facessero operatori di pace e di fratellanza, nonché vigili custodi del creato e degli equilibri vitali della Natura. Da codesti segni è facile presagire che per la Chiesa e la Curia di Roma, ...

    Nuccio Palumbo
    antonino11palumbo@gmail.com
  22. 18^ Giornata Nazionale della Colletta Alimentare

    Sabato 29 novembre 2014 avrà luogo la 18^ Giornata Nazionale della Colletta Alimentare (GNCA). In Italia 6.000.000 di persone soffrono la povertà. Di fronte a questo oceano di bisogno che neppure la società più perfetta può risolvere, chiunque avverte un senso di impotenza, ma anche l’urgenza di mettere a disposizione qualcosa di proprio per aiutare chi ha bisogno.
    Papa Francesco, nel suo magistero e azione pastorale ha  ribadito più volte la necessità di una particolare attenzione ai poveri, agli ultime, alle periferie esistenziali.
    «Vi invito a fare posto nel vostro cuore a questa urgenza, rispettando questo diritto dato da Dio a tutti di poter avere accesso ad una alimentazione adeguata.

    colletta@siciliact.bancoalimentare.it
  23. Certificazione dei Crediti video-guida

    19/11/2014 - VIDEO-GUIDA COMUNICAZIONE SCADENZA E RIDEFINIZIONE DEI CREDITI COMMERCIALI...

    MEF
  24. Fondazione Intercultura - invito al web seminar del 5 dicembre 2014

    Gentile professore/professoressa
    la Fondazione Intercultura - nell'ambito dei progetti dell'Osservatorio Nazionale sull'Internazionalizzazione delle scuole e la mobilità studentesca - propone nel mese di dicembre una nuova opportunità di formazione on line. Con molto piacere segnaliamo che venerdì 5 dicembre dalle ore 15:00 alle ore 16:30 si terrà il corso di formazione on line intitolato “AFS - Una storia straordinaria 1915-2015". Nell'anno in cui l'AFS (American Field Service) - di cui Intercultura è la rappresentante in Italia - celebra i cento anni dalla sua nascita, il corso intende offrire una riflessione sulla cittadinanza attiva attraverso il volontariato interculturale, partendo dalla presentazione di percorsi multidisciplinari e materiali multimediali sul tema della Grande Guerra e coerenti con la storia dell'AFS.

    Violetta Valentino - Assistente settore Relazioni con le Istituzioni Educative
    seminari.scuola@intercultura.it
  25. I “Quota 96” della scuola bloccati alla Camera La soluzione, ancora possibile, affidata all’iter degli emendamenti al Senato

    ROMA - Non si vuole trovare una via d’uscita ai “Quota 96” della scuola bloccati in servizio dalla legge Fornero anche se il numero, a quanto pare, è sceso di circa le metà di quello stimato (circa 2mila), almeno secondo l’Inps.
    Lo stop alla Camera stavolta riguarda un emendamento...

    Ceripnews.it
  26. L’incerto avvenire democratico di una società senza partiti

    La lotta ventennale contro la cosiddetta partitocrazia, condotta dai radicali, da Berlusconi da Grillo e ora dallo stesso governo, nel nome e per conto della restituzione ai cittadini dei diritti di cittadinanza di cui sarebbero stati espropriati, ha creato un'opinione pubblica ostile ai partiti come strumento di elaborazione e di rappresentazione dei vari interessi della società, alla loro organizzazione e alla loro classe dirigente. Nel periodo che va dalla caduta del muro di Berlino al rapido disfacimento della cosiddetta Seconda Repubblica dallo scenario politico italiano sono scomparsi tutti i partiti che hanno condizionato la buona e la cattiva sorte dei primi quarant'anni della storia repubblicana e che hanno dato alla nazione la sua costituzione. E' una situazione che condividiamo con le nazioni uscite dal sistema del socialismo reale di stampo sovietico, ma che non ha alcuna somiglianza con i paesi di antica e consolidata democrazia. Tutto questo, però, non è il segno della forza delle nuove culture politiche, ma quello dell'estrema debolezza degli ultimi protagonisti delle vecchie culture politiche. La sommatoria dei tatticismi, degli stratagemmi, dell'inconsistenza individuale di quei leaders, unita all'incapacità di affrontare i problemi della società ha reso possibile la liquidazione di un ricco patrimonio di idee e di esperienze.

    Prof. Raimondo Giunta
  27. Designazione scuole capofila di area e scuole polo della RETE CLIL SICILIA 2014

    Si trasmette la nota 20285 della   Direzione Generale Sicilia  “Designazione scuole capofila di area e scuole polo della  RETE CLIL SICILIA 2014”...

    Maria Pia Magliokeen
    Referente regionale per l’insegnamento CLIL
  28. Settimana contro la violenza e la discriminazione. Dal 24 al 30 novembre

    La violenza contro le donne è un problema sociale che riguarda tutti e contrastarlo è un dovere di ognuno di noi. In Italia e nel resto del mondo il 25 di novembre si commemora la Giornata Internazionale contro la violenza alle donne. Questa ricorrenza è stata istituita per ricordare l'assassinio delle tre sorelle Dominicane Patria, Minerva e Maria Teresa Mirabal. Il 17 dicembre 1999, l'Assemblea Generale delle Nazioni Unite ufficialmente ha fissato per il 25 novembre la Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne e ha invitato i Governi, le Organizzazioni internazionali e le ONG a organizzare in questa giornata attività volte a sensibilizzare l'opinione pubblica. Dal 2005 questa giornata ha cominciato ad essere celebrata anche in Italia, con iniziative diverse che sono andate moltiplicandosi negli anni, in parallelo all'aumento di casi di violenza contro le donne.

    Giuseppe Adernò
    g.aderno@alice.it
  29. ITI “Cannizzaro” Settimana nazionale contro la violenza e la discriminazione 24-30 novembre 2014

    Nell’ambito della settimana contro la violenza e la discriminazione, istituita dal MIUR d’intesa con il Ministero delle Pari Opportunità, al  fine di sensibilizzare gli studenti e le studentesse sui temi della legalità  e del contrasto di fenomeni quali bullismo, discriminazione di genere, razza o religione, Lunedì 24 Novembre all’ITI “Cannizzaro” di Catania  sarà una giornata dedicata alla riflessione e al dibattito con proiezioni di video ed interventi di esperti: Josè Calabrò, Tilde Di Dio, Grazia Giurato...

    Prof.ssa Giusy Ferlito
    ITI CANNIZZARO di Catania
  30. Seminario 21 e 22 novembre - PIAZZA

    All'Istituto "S. Cannizzaro" di Catania, ieri pomeriggio e stamattina si è tenuto il secondo seminario di preparazione al prossimo concorso per Dirigenti Scolastici. La Ds Giuseppina Montella ha salutato i partecipanti e presentato il relatore ai 30 docenti.
     Il seminario è stato tenuto dall'Ispettore VITO PIAZZA
     PER UNA SCUOLA INCLUSIVA, RUOLO ED AZIONI DEL DIRIGENTE SCOLASTICO.
     Argomenti:...

    ITI CANNIZZARO di Catania