aetnanet

AetnaNet Site
  1. Scuola, compattare l'orario... si può! Sperimentando una delle idee del Movimento delle Avanguardie educative, la 'Compattazione del calendario scolastico'

    La "Compattazione del calendario scolastico" è una delle idee delle Avanguardie educative che a Novembre 2014, quando è stato lanciato il Movimento, ha destato timidi interessi; ma poi, nel corso dell’anno, ha raccolto molte adesioni da parte delle scuole adottanti. Partita con 3 scuole capofila - l’IIS "Luca Pacioli" di Crema (CR), il Liceo Linguistico e Istituto Tecnico Economico statale "Marco Polo" di Bari e l’IISS "Ettore Majorana" di Brindisi -, adesso conta 25 scuole che, da settembre 2015, sperimenteranno questa nuova organizzazione del tempo scolastico. La compattazione è un’idea complessa; nell’immaginario collettivo a volte rischia di essere associata unicamente a una diversa distribuzione del tempo; si tratta in realtà di una metodologia didattica che rivoluziona la scuola nelle sue dinamiche organizzative e relazionali con effetti verso gli studenti e il loro modo di apprendere, verso i docenti e il loro modo di insegnare, verso l’istituzione scolastica e le sue dinamiche di management.

    Stefania Chipa e Lorenza Orlandini
    Indire.it
  2. Ecco i primi 100 MasterProf d’Italia la 'caccia' ai super docenti dà i suoi frutti

    Se è vero che la scuola è in pausa e non ci sono lezioni, è altrettanto vero che le piccole start up imprenditoriali non possono certo fermarsi, ed è così che gli studenti dell'Istituto "Galilei - Costa" di Lecce, da casa o sotto l'ombrellone, continuano ad essere attivi e a produrre servizi. Vale per "SmartSiti", la giovanissima start up con cui quattro ragazzi realizzano e vendono siti web, vale per "SKS", una carta sconti per giovani, vale per "LandWear", t-shirt che promuovono il territorio, e vale anche per "MasterProf - No ordinary teachers", il sito/servizio con l'obiettivo di accendere i riflettori sulla "professione docente" in Italia, con l'intento di ri-valorizzarla, restituendole il prestigio e l'importanza che merita. A fine aprile gli studenti della 3°A della scuola, seguiti e coordinati dai docenti Elisabetta D'Errico e Daniele Manni, annunciarono alla stampa e al grande pubblico la creazione e la pubblicazione sul web del progetto "MasterProf", una sorta di "caccia" ai docenti italiani extra-ordinari.

    e20@clio.it
  3. CPIA - Elenco delle sedi dei Centri Provinciali di istruzione per adulti

    CPIA - Elenco delle sedi dei Centri Provinciali di istruzione per adulti. Nota dell'Assessorato Regionale dell'Istruzione, prot. n.3465/gab del 31/07/2015...

    USR Sicilia
  4. Attribuzione degli incarichi dei dirigenti scolastici con decorrenza 1/9/2015 – Rettifiche

    Attribuzione degli incarichi dei dirigenti scolastici con decorrenza 1/9/2015: conferne, mutamenti e mobilità interregionale - Rettifiche...

    USR Sicilia
  5. Scuola primaria e infanzia

    - Scuola dell'Infanzia. Ripartizione ulteriore contingente per assunzioni a T.I. per l'insegnamento di sostegno...
    - Pubblicato l'elenco dei concovati concorso DDG 82/2012 FASE "0" (scorrimento) e FASE "A" e disponibilità  scuola primaria...
    - Scuola Primaria: elenco convocati GAE e disponibilità FASE "A" - A.S.2015/2016...
    - Scuola Primaria - Pubblicato l'elenco dei nominati nominati in ruolo FASE "0" e relativa provincia  per l' A.S. 2015/2016...

    AT_CT
  6. Precari: la cosiddetta 'buona scuola' del Governo sarà causa di una migrazione di massa

    Il piano di stabilizzazione previsto dalla legge 107/15 sulla scuola sta generando sconcerto e preoccupazione tra i precari coinvolti. Oltre a non rispondere ai bisogni reali delle scuole, penalizza i precari costretti a emigrare dalle proprie regioni e non rispetta la sentenza della Corte di Giustizia europea sulla reiterazione dei contratti. Infatti anche chi è inserito nelle graduatorie di seconda fascia ha diritto a un piano di stabilizzazione, a partire dai docenti che hanno maturato 36 mesi di servizio. Le sentenze dei giudici vanno tutte in quella direzione. Il piano è causa di una nuova e massiccia migrazione che non tiene conto delle condizioni personali spesso difficili di chi non può, al nord come al sud, abbandonare le proprie regioni.

    Flcgil.it
  7. Noi che boicottiamo

    Mercoledì 5 agosto alle ore 17 presso il MIUR incontreremo il Sottosegretario Faraone congiuntamente ad alcuni tecnici del Ministero. La delegazione sarà formata esclusivamente da docenti precari visto che i sindacati durante l’assemblea di Palermo del 31 luglio non hanno accettato di far parte di detta delegazione. (Precisiamo che all’atto della richiesta non era ancora presente la CGIL). Il rifiuto più energico e convinto è arrivato dalla CISL che speriamo, per loro, abbia mandato, visto il periodo, il delegato meno rappresentativo.

    Salvo Altadonna - Precari Gae per il boicottaggio
    salvoaltadonna@yahoo.it
  8. Tenaris Dalmine premia studenti eccellenti degli Atenei Italiani

    Una prestigiosa borsa-premio "Roberto Rocca 2015" è stata conferita all'Ing. Gabriele Luca Basso, ex allievo del LSSA "Arangio Ruiz" di Augusta, che ha conseguito la Laurea triennale presso il Dipartimento di Ingegneria Industriale dell'Università di Catania e ora è studente del corso Magistrale di Ingegneria Elettrica del Politecnico di Torino.
    I premi di studio nascono dalla collaborazione tra alcune Università e la Tenaris Dalmine di Bergamo, produttore italiano di tubi di acciaio senza saldatura per l'industria energetica, automobilistica e meccanica.

    prof.ssa Daniela Averna
  9. Selezione dei prof, si cambia Classi di concorso tagliate di 1/3

    Con la revisione, passano da 168 a 114. Il rischio di un annacquamento delle competenze dei prof che così potranno insegnare più materie «affini» -
    Il Consiglio dei Ministri ha avviato l’esame del Regolamento di revisione delle classi di concorso che vengono rese coerenti con gli indirizzi di studio della riforma delle superiori avviata nel 2010 dall’allora ministro dell’Istruzione Mariastella Gelmini e adeguate ai titoli universitari dell’attuale ordinamento...

    Redazione Scuola
    Corriere.it
  10. Riforma della scuola, M5S prepara ricorso costituzionale

    Venezia. «Contiamo nell'appoggio della maggioranza, è un'occasione per il Veneto. L'Italia ha bisogno di noi». Lo dichiarano i consiglieri regionali veneti del Movimento 5 Stelle che ieri hanno depositato la mozione per fare ricorso alla Corte Costituzionale contro la riforma della scuola del Governo Renzi. «Come Regione possiamo ricorrere alla Consulta», spiega Jacopo Berti, il capogruppo «le istituzioni sono ad un passo dalla pausa estiva e il 13 settembre sarebbe scaduto il termine per presentare i ricorsi. Se non fosse stato per noi, questa riforma contestata dal mondo della scuola sarebbe andata in porto senza ostacoli.

    Mattinopadova.gelocal.it
  11. Da domani a 4 milioni di pensionati rimborsi Inps per gli assegni non adeguati all’inflazione: accreditati sui loro c/c tra i 400 e 1.000 euro, ma dovevano essere molti di più

    Per l’Ufficio parlamentare di bilancio, la restituzione media a seguito dell’infausta decisione presa nel 2011 dal Governo Monti, sarà appena del 12%. Le cifre reali, su cui si è espressa la Consulta, erano ben altre: ad agosto gli stessi pensionati avrebbero dovuto percepire tra i 3.000 e i 5.400 euro. E quanto restituito sarà pure...

    Anief.org
  12. A Lampedusa torna il Vento del Nord

    “Vento del Nord”, la rassegna – di cui SIAE è main sponsor - che per la settima volta porta il cinema dell’ultima stagione a...

    Siae.it
  13. Classi pollaio: una nuova sentenza del TAR Sicilia

    Il TAR Sicilia con la sentenza n. 1831/2015, depositata lo scorso 22 luglio, ha imposto all'U.S.R. Sicilia – Ambito Territoriale della provincia di Trapani di sdoppiare una “classe pollaio” con 29 alunni di cui 2 disabili, riconoscendo quanto da noi sempre sostenuto: l'eccessivo numero di alunni per classe, oltre a aggravare i rischi relativi alla sicurezza, incide negativamente sulla qualità della didattica pregiudicando la formazione degli alunni e, in particolar modo, non consentendo la piena integrazione dei disabili. I genitori e gli studenti di un Istituto Superiore di Castelvetrano - rappresentati dall'avv. Mariachiara Garacci legale dei Cobas Scuola della Sicilia - hanno impugnato il decreto con cui il Provveditorato di Trapani costituiva una sola classe prima con 29 alunni dei quali 2 disabili.
    Cobasscuolapalermo.wordpress.com/2015/07/31/classi-pollaio-2/
  14. Bandi di gara e contratti

    Sono disponibili, nella sezione Amministrazione trasparente – Bandi di gara e contratti, i bandi e gli avvisi predisposti dalla Direzione generale per...

    Miur
  15. Una personale analisi sulla riforma

    Vi invio il seguente testo che costituisce una personale analisi di alcuni aspetti della riforma, di cui ancora molti sanno davvero poco.

    Art.1 comma 2 l’istituzione scolastica effettua la programmazione triennale dell’offerta formativa per il potenziamento dei saperi e delle competenze delle studentesse e degli studenti e per l’apertura della comunità scolastica al territorio con il pieno coinvolgimento delle istituzioni e delle realtà locali.
    Perché triennale ? E' vero che è prevista una revisione annuale entro ottobre nei commi successivi, ma le esigenze didattiche, educative, relazionali con il territorio possono cambiare in tempi brevi. Ad es. la collaborazione con gli enti territoriali (come i Comuni) determinano spesso la realizzazione di progetti che vengono elaborati dalle scuole sulla base di esigenze che cambiano e approvati, finanziariamente dai comuni normalmente in via annuale, non triennale, a meno che non si decida di portare avanti gli stessi progetti per tre anni !

    Carlo Priolo
  16. Scuola, al via iter per la revisione delle classi di concorso

    Giannini: “Primo passo per poter avviare nuova selezione docenti” - Il Consiglio dei Ministri ha avviato oggi l’esame del Regolamento di revisione delle classi di concorso che vengono rese coerenti con gli indirizzi di studio della riforma delle superiori avviata nel 2010 e adeguate ai titoli universitari dell’attuale ordinamento.
    Le classi di concorso indicano...

    Miur
  17. Perchè boicotto

    Personalmente credo
    Personalmente credo che non sia civile un paese che a 40, 50 o 60 anni mi chiede di scegliere tra la mia professione e la Mia famiglia.
    Da marito personalmente credo nell'avere giurato, il giorno del mio matrimonio, di stare accanto a mia moglie nella gioia e nel dolore, nella ricchezza e nella povertà, nella salute e nella malattia...

    Salvatore Altadonna
    salvoaltadonna@yahoo.it
  18. Piano assunzioni: clamorosi errori nelle graduatorie

    Il sistema è bloccato, per adesso, e non consente rettifiche; non sarebbe stato più opportuno sbloccarlo unitamente alla piattaforma on line? - Un fatto gravissimo che pregiudica la vita di tante persone - Alcuni docenti idonei al concorso 2012 per le classi AAAA Scuola dell'infanzia ed EEEE Scuola primaria della Sicilia, hanno provato ad inoltrare domanda di assunzione per il piano straordinario previsto dalla legge 107/2015, ma nel compilare la domanda hanno scoperto di risultare idonei esclusivamente...

    Ceripnews.it
  19. Maturità 2015, oltre il 60% dei candidati ha preso un voto sopra il 70

    In calo i 60, promosso il 99,4% degli studenti - In terza media passa il 99,8% degli ammessi all’esame - Scrutini di fine anno: alle superiori 1 su 4 deve recuperare le insufficienze.
    Maturità 2015, aumentano gli studenti che...

    Miur
  20. Un soprammobile chiamato vicario

    Nessun intervento d’urgenza per sanare la questione dal 1° settembre prossimo! – Nasce nella scuola una figura apparato che serve, come può non servire!
    Solo chi è davvero incompetente di questioni scolastiche può affermare, come ha fatto la ministra Stefania Giannini con una disinvoltura davvero sorprendente, che...

    Ceripnews.it
  21. Scuola primaria - Graduatoria definitiva aggiuntiva di sostegno concorso DDG 82/2012

    Pubblicato la graduatoria aggiuntiva di sostegno concorso odinario DDG 82/2012 Sc. Primaria a.s. 2015/2016...

    AT_CT
  22. Ripartizione nuovo contingente FASE ''A'' immissione in ruolo - Tutti gli ordini

    Pubblicato il nuovo contingente di posti per la fase "A"  a.s. 2015/2016...

    AT_CT
  23. Autovalutazione, luci e ombre (ministeriali) di una bella novità

    Con il 31 luglio si chiude il processo di redazione del Rapporto di autovalutazione (Rav) delle scuole, realizzato nell'ambito del nuovo sistema nazionale di valutazione (Snv) di cui al DPR 80/2013. La redazione del Rav è il primo step di un processo ben più articolato che prevede anche la realizzazione di visite di valutazione esterna (coordinate dal Miur) e l'avvio di piani di miglioramento che ciascuna scuola dovrà realizzare per poi, al termine, rendicontare all'esterno i risultati ottenuti (rispetto agli obiettivi prefissati). Il nuovo processo di valutazione ha, certamente, tre elementi positivi ed innovativi che devono essere adeguatamente valorizzati. Anzitutto, si tratta del primo processo valutativo che coinvolge, obbligatoriamente, tutte le istituzioni scolastiche. Aldilà dell'opinione che ciascuno può legittimamente avere, in relazione alla opportunità di una valutazione "terza" piuttosto che di una autovalutazione, occorre prendere atto che tutte le scuole sono oggi impegnate in un processo che ha l'esplicito obiettivo di pervenire a un giudizio (valutazione) sui risultati da ciascuna ottenuti.

    Tommaso Agasisti - Ilsussidiario.net
  24. Alternanza scuola-lavoro, Miur e Federmeccanica «a caccia» di 50 istituti tecnici da sostenere

    Alternanza scuola-lavoro, Miur e Federmeccanica «a caccia» di 50 istituti tecnici da sostenere - Arriva al traguardo il progetto “Traineeship” per l’alternanza scuola-lavoro. È stata pubblicata ieri la circolare che dà seguito al protocollo d’intesa sottoscritto un anno fa dal Miur e da Federmeccanica. E che va a caccia di 50 scuole superiori per sperimentare la formazione on the job rafforzata dalla legge 107. Entro il...

    Il Sole 24 Ore
  25. La Buona Scuola, due referendum dannosi

    La novità di queste ultime settimane è stata la necessità di spostare l’attenzione dall’organizzazione delle iniziative da mettere in campo a settembre per contrastare la “Buona Scuola” di Renzi a ben due quesiti referendari, sottoposti all’opinione pubblica senza mediazione, dialogo, condivisione: insomma, con un atteggiamento arbitrario quasi quanto quello adottato dal premier/segretario nell’imporre la sua “riforma” al Parlamento e al partito di cui è ‘proprietario’, oltre che al Paese, da cui non è mai stato eletto. Occorre innanzitutto ricordare che – prima ancora di affidare ad una qualsivoglia iniziativa abrogatrice una funzione salvifica e risolutoria rispetto alla situazione configurata con la definitiva approvazione della legge 107/15 – il compito e la sfida principali sono mantenere intatto, se non aumentare, il livello di mobilitazione, per tentare di depotenziare la pseudo-riforma attraverso l’azione dei singoli istituti scolastici, oltre che nelle piazze.


    Marina Boscaino - Ilfattoquotidiano.it
  26. Progetto di formazione ''Io Conto''

    Decreti Direttoriali n. 598, 599 e 600 del 29 luglio 2015 di nomina degli "esperti" delle tre aree tematiche "Nuovi Obblighi Normativi", "Acquisizione beni e servizi", "Bilancio, programmazione e scritture contabili". Notifica per gli interessati e per le scuole "Polo" che saranno impegnate nella pianificazione ed org...

    Miur
  27. Scuola Primaria: rettificato elenco convocati FASE ''0''

    Pubblicato l'elenco rettificato dei docenti convocati di scuola primaria FASE "0"...

    AT_CT
  28. Calendario convocazioni immissioni in ruolo FASE ''A'' - Tutti gli ordini

    Pubblicato il calendario delle convocazioni della fase "A" dei docenti di tutti gli ordini...

    AT_CT
  29. Area V Ds, esiti incontro sul FUN La ripartizione relativa agli aa.ss. 2012/13 e 2013/14 – Nuovo concorso Ds ed esonero vicari ancora in alto mare

    Nell’incontro di lunedì 27 luglio tra Miur e OO.SS. rappresentative dell’Area V Dirigenza scolastica, l’Amministrazione ha fornito un’informativa sulla ripartizione del FUN relativo agli anni scolastici 2012/2013 e 2013/2014.
    La quantificazione certificata dall’Ufficio centrale di bilancio è pari, per i due anni scolastici considerati, rispettivamente ad euro 125.317.604,38 e ad euro 118.532.541,64 (entrambi lordo dipendente).
    Si avvia così a conclusione una vicenda complessa che ha visto sino ad ora un sostanziale blocco della contrattazione regionale e l’adozione di comportamenti molto differenziati nei diversi territori, persino tra provincia a provincia. Vi sono Ds, infatti, che...

    Ceripnews.it
  30. Cancellazione Gae con o senza docenti all'interno?

    la buona scuola - Assunzioni 2015-16Chi si trova in GAE è preoccupato per la propria sorte in quanto non appare chiaro a molti se le stesse graduatorie verranno cancellate prima che vengano totalmente esaurite. Dal suo profilo Facebook l'ispettore del Miur Max Bruschi fornisce quella che egli ritiene la spiegazione più giusta al quesito. Quanto scrive mette fine ad ogni dubbio e dovrebbe contribuire a rasserenare i docenti allarmati da una probabile esclusione che cancellerebbe anni di sacrifici. Ovviamente questa è la sua interpretazione e di seguito la riportiamo integralmente. Riteniamo che un consulto con un avvocato esperto di diritto scolastico comunque non ci stia affatto male ma tant'è. Intanto ecco la versione dell'ispettore del Miur.


    Le Faq